Login
Registrati
[aps-social id="1"]

In Finlandia i bambini non imparano a leggere all’asilo. Eppure crescono bene ugualmente

Joseph Erbentraut, L’Huffington Post – 09/10/2015   Ci si aspetta che i bambini dell’asilo abbiano un alto tasso di alfabetizzazione. Questo non è il caso della Finlandia, dove i piccoli allievi della scuola materna passano il tempo a giocare eccellendo comunque nella lettura. In una ricerca pubblicata questa settimana da

Educazione e cura dell’infanzia in Finlandia

Clara Silva, Università di Firenze:/strong>

Il sistema welfare finlandese sostiene la genitorialità e l’occupazione femminile con numerosi tipi di benefits; uno su tutti, il cosiddetto “care-time”, letteralmente “tempo del prendersi cura”: fino al compimento dei tre anni di età del bambino, i genitori che ne abbiano necessità possono chiedere allo Stato un sussidio finanziario corrispondente a circa 300 euro al mese, cui possono aggiungersi ulteriori forme di sostegno economico da parte dei singoli comuni.

Barcellona, 19/23 febbraio 2018

Viaggio studio Barcellona: I servizi educativi di una grande città   Focus del viaggio: – ruotare su alcuni servizi diversi tra loro; favorendo il confronto e lo scambio tra pedagogisti – comprendere il funzionamento del servizio ma anche le riflessioni sottostanti (politiche educative, familiari, demografiche…, caratteristiche culturali e storiche del posto…);