Login
Registrati
facebook
Google+

Novara – Le cure fisiche al nido     Iscriviti

Accoglienza, ricongiungimento e pranzo - Cambio e sonno.


Destinatari del Corso:

educatrici di Nido

Data del Corso:

24 ottobre 2015
21 novembre 2015

Sede del Corso:

c/o CGIL

Indirizzo:

Novara
via Mameli 7/b
28100 (NO)

Costo del Corso:

61,00

Iscriviti al corso: Novara – Le cure fisiche al nido


Termine per l'iscrizione al corso:

23 ottobre 2015

Per Informazioni:



Progettazione e Conduzione a cura di:

Doriana Allegri
Fiammetta Tonelli


Descrizione del Corso:

La giornata dei bambini al nido si configura    attraverso le routine e tutti quei momenti che ricorrono quotidianamente e che modulano i tempi: l’accoglienza del mattino, il pasto, il cambio, il sonno, ed il ricongiungimento serale con i familiari.  Nel ripetersi di questi passaggi è fondamentale l’atteggiamento di attenzione e di cura dell’adulto per sviluppare nei bambini senso di sicurezza, padronanza dell’ambiente e   consentendo l’acquisizione di abitudini regolari che assicurino a ciascun bambino condizioni di benessere e facilitino l’acquisizione del senso del tempo e della continuità dell’esperienza. La ricerca di modalità individuali di avvicinamento al singolo bambino, nel rispetto delle sue abitudini, dei suoi bisogni e delle sue predisposizioni, nei momenti della cura quotidiana costituiscono un momento essenziale del progetto educativo.  La predisposizione e la cura degli spazi e dei materiali,la costruzione dei tempi per stare insieme ed essere presenti con i bambini sono di essenziale importanza per creare un atmosfera accogliente che predispone ai momenti di cura.

print




Programma del Corso:

Metodo di lavoro: Lezioni frontale/ Esercitazioni pratiche

24 ottobre: Accoglienza, ricongiungimento e pranzo.

Introduzione : “Etica della cura”

  • Progetto educativo al nido
  • Tempi e spazi
  • Accoglienza – ricongiungimento – pranzo
  • Le routine
  • Esercitazioni pratiche : role playing
  • Dibattito e conclusioni

12 novembre Cambio e sonno.

Introduzione: Piccolo progetto educativo…. per non lasciare nulla al caso

  • Attenzione all’ambiente, agli oggetti (aspetti organizzativi)
  • Definisco uno spazio adeguato
  • Quali sono gli oggetti che devo prevedere
  • Come avere tutto vicino per non lasciare mai il corpo del bambino
  • Come mi organizzo per offrirgli un tempo adeguato
  • Attenzione alla persona (aspetti relazionali, protezione, stabilità, sicurezza):
  • Chi se ne occupa
  • Parole, gesti, postura dell’adulto ….
  • Quali parole accompagnano i gesti ? casuali oppure pensate…
  • Come si comincia e come si conclude
  • Esercitazioni pratiche, role playing
print