Login
Registrati
facebook
Google+

L’incanto della parola

 34,00

 

 

Il bambino che sa parlare è pronto per imparare a scrivere. Il passaggio dalla parola “detta” al “segno” è un evento che il bambino, prendendo esempio dagli adulti, desidera conquistare. Ogni segno scritto è collegato a un suono: ogni suono nasce dal corpo che vibra della sua stessa voce. Scrivere implica leggere. I suoni che compongono la parola diventano segni, nella scrittura. I segni della scrittura ridiventano suoni nella lettura ad alta voce. Il bambino trova nella lettura le parole che ha imparato a conoscere nel rapporto con gli adulti.

 

 

 

Mira Verdina

Giulia Cremaschi Trovesi

ISBN: 978-88-99338-50-3

Numero di pagine: 88

Allegati:

Richiesta copie saggio

Informazioni su come acquistare con Carta del Docente

print

Descrizione

 

 

Prefazione di Carlo Sini

 

 

Il bambino che sa parlare è pronto per imparare a scrivere. Il passaggio dalla parola “detta” al “segno” è un evento che il bambino, prendendo esempio dagli adulti, desidera conquistare. Ogni segno scritto è collegato a un suono: ogni suono nasce dal corpo che vibra della sua stessa voce. Scrivere implica leggere. I suoni che compongono la parola diventano segni, nella scrittura. I segni della scrittura ridiventano suoni nella lettura ad alta voce. Il bambino trova nella lettura le parole che ha imparato a conoscere nel rapporto con gli adulti.

È il gioco della parola detta, scritta, letta.

È il gioco delle filastrocche che alleviano la fatica del riconoscimento delle lettere attraverso la memoria, le rime, le assonanze.

Il bambino, attraverso le immagini rappresentate in questo libro, vive il valore della parola come emozione e comunicazione al fine di percorrere, con naturalità, la strada che lo porta a impossessarsi dei segni scritti.

print

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’incanto della parola”

print