Login
Registrati
[aps-social id="1"]

Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine

Virginia Woolf

Cerca per Autore: ISBN: Titolo o keyword: Pagina 2 di 7


Per una qualità diffusa

    La valutazione della qualità nei servizi educativi per la prima infanzia in Emilia-Romagna   Dal 2010 in Regione Emilia-Romagna è stato promosso un percorso di elaborazione negoziata e sperimentazione di un approccio partecipato alla valutazione della qualità dei servizi educativi per la prima infanzia. La sperimentazione, che ha coinvolto progressivamente i diversi servizi pubblici e privati convenzionati, era finalizzata alla costruzione di un sistema regionale di regolazione della qualità educativa a governance pubblica. Caratteristiche fondamentali dell’approccio valutativo sono il carattere partecipato e la valorizzazione della funzione formativa, la promozione di rapporti di rete e di collaborazione tra i servizi educativi del territorio e il carattere ricorsivo del processo che coinvolge i differenti livelli del sistema regionale dei servizi. Il libro presenta la struttura del sistema di valutazione e documenta il percorso realizzato attraverso le voci degli attori coinvolti nel processo, ricostruendo, nella prima parte, l’itinerario di lavoro che ha portato alla definizione dell’impianto valutativo, gli assunti teorici, gli elementi metodologici che lo caratterizzano e le modalità e gli esiti dell’attività di monitoraggio della sperimentazione. Nella seconda parte è invece presentato, attraverso il contributo dei rappresentanti dei nove Coordinamenti Pedagogici Provinciali implicati nel processo, il percorso svolto nei differenti territori, mettendo in evidenza alcuni elementi che lo hanno qualificato e connotato localmente. L’ultima parte del volume propone alcune considerazioni di sintesi sul percorso sperimentato, delineandone i possibili sviluppi e approfondendo il rapporto tra valutazione e governance del sistema territoriale dei servizi educativi per la prima infanzia.  

Continua a leggere…

€ 22,00

[wpv-woo-buy-or-select]



Manuale di progettazione partecipata con i bambini e le bambine

    La progettazione partecipata con le bambine e i bambini è una delle proposte del progetto internazionale “La Città delle Bambine e dei Bambini”, al quale aderiscono numerose città in tutto il mondo Il manuale è un vero e proprio strumento di lavoro rivolto ad amministratori, operatori, progettisti, educatori, nonché agli insegnanti e alle famiglie. Lo scopo è di proporre delle linee guida su come coinvolgere bambini e bambine in un processo di partecipazione con uno scopo preciso, sia esso la progettazione di uno spazio o di una campagna di sensibilizzazione. La progettazione partecipata con i bambini e le bambine deve avere un mandato certo e la sicurezza della realizzazione. È un segno tangibile di come migliora la città grazie al loro contributo. All’interno del manuale si trovano le ragioni, le linee guida, una proposta metodologica e diversi esempi di progetti realizzati in tutto il mondo.    

Continua a leggere…

€ 12.00

[wpv-woo-buy-or-select]



Sfondo educativo, inclusione, apprendimenti

    Il volume che presentiamo propone, come testo centrale, la ristampa di Uno “sfondo” per integrare (Zanelli, 1986). Il testo riproposto presenta e sviluppa il costrutto “sfondo integratore”, una modalità di intendere la progettazione educativa e uno strumento tesi a costruire quello che, oggi, chiameremmo un contesto educativo inclusivo. Lo «sfondo integratore», infatti, è uno strumento di lavoro che possiede un ampio potere relazionale; è, cioè, capace di favorire il raccordo, la relazione, appunto, fra abilità personali, spazi, momenti, linguaggi diversi in direzione dell’inclusione. L’utilizzo educativo dello «sfondo» favorisce l’inclusione delle differenze perché favorisce la percezione di una «Gestalt», di una configurazione contestuale più ampia di cui le differenze sono parte.  

Continua a leggere…

€ 19.00

[wpv-woo-buy-or-select]



Con-vivere sulla Terra

  Educarci a cambiare idea e comportamenti per una nuova vivibilità a cura di Emanuela Fellin   Educazione Terra Natura – Collana diretta da Liliana Dozza   Il tempo in cui viviamo richiede all’educazione di occuparsi di problemi inediti che si presentano globali e controversi. I modi in cui noi esseri umani abitiamo la Terra e utilizziamo le risorse disponibili esigono oggi una nuova consapevolezza e comportamenti innovativi. La vivibilità nostra e degli altri esseri viventi negli ecosistemi di cui siamo parte, diventa uno dei temi fondamentali dell’educazione nella scuola e nella società.

Continua a leggere…

€ 15.00

[wpv-woo-buy-or-select]



Per un’ecologia di comunità

  Processi e pratiche educative di sviluppo sostenibile   a cura di Alessandro D’Antone   Educazione Terra Natura – Collana diretta da Liliana Dozza   Il volume, Per un’ecologia di comunità: processi e pratiche educative di sviluppo sostenibile, riflette sulla problematicità del rapporto fra terra ed educazione a partire da antinomie quali natura-cultura, logos ed eros, individuo e società, identità e appartenenza, considerate all’interno di una società a capitalismo avanzato, che colonizza e globalizza economia, culture e menti, e fortemente contrassegnata dall’avvento irrefrenabile e irreversibile della tecnica.  

Continua a leggere…

€ 15.00

[wpv-woo-buy-or-select]



Tra 0-6

    Con il decreto legislativo n. 65 del 13 aprile 2017 si stabilisce l’“Istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni”. Un passaggio normativo che, recependo l’orientamento europeo, sostiene il consolidamento di un’identità educativa trasversale e coerente per i servizi del sistema integrato.   Il volume presenta uno strumento, il TRA 0-6, pensato per favorire la costruzione di una prospettiva educativa 0-6 in chi opera a diverso titolo nei servizi per l’infanzia.   Costruito in modo partecipato, con la consultazione di insegnanti, educatori ed esperti del settore, lo strumento è composto da 10 item che delineano un profilo di qualità trasversale per i servizi 0-6.   Il compito proposto è di tipo riflessivo e partecipato: all’interno di un team, si tratta di esprimere il grado di accordo e di realizzazione nella propria realtà (nido, scuola dell’infanzia) del profilo di qualità dello strumento, per avviare confronto verso la definizione di una propria identità educativa 0-6.    

Continua a leggere…

€ 12.80

[wpv-woo-buy-or-select]