Login
Registrati
facebook
Google+


Zeroseiup on-line 5/2016

bandina rivista on line5

EDITORIALE

Un anno per parlarne

Ferruccio Cremaschi

Nel dibattito all’inizio dell’estate sono ritornate d’attualità le discussioni sui benefici del Nido a partire da recenti ricerche presentate come grandi novità, di fatto riportando la discussione indietro di cinquant’anni. Il punto di partenza resta sempre una lettura distorta di Bowlby cavalcata da un fronte familistico-maternalistico che aveva alzato le barricate per sostenere l’insostituibilità della mamma a qualsiasi forma di educazione più articolata, in contrapposizione alla generalizzazione della scuola dell’infanzia e dell’avvio del nido. Una discussione ormai superata e di nessuna utilità pratica. Tuttavia anche noi presentiamo in questo numero un’intervista al sociologo Valerio Belotti che, attraverso una ricerca longitudinale, esplora le influenze sullo sviluppo cognitivo della frequenza di servizi educativi in età precoce.

...continua a leggere

06UP ONLINE N.5, 2016

cop 5_2016

DAL MONDO/INTERNAZIONALE

L’infanzia e le sue strutture nel Belgio francofono

Struttura e target nei servizi prescolari Le strutture educative del Belgio francofono si compongono di un servizio per i bambini 0 – 3, le “ecoles maternelle”, e uno per i 3 – 12, suddiviso in bienni, l’ “enseignement fondamental”; dalla rassegna affiora come la formazione del personale e la qualità…

Continua a leggere...

PROFESSIONALITA’

I genitori nei gruppi WhatsApp

Paola Toni

L’intenso utilizzo dei social da parte dei genitori solleva aspetti e questioni che richiedono specifiche strategie per esser gestiti. Il contributo indica un possibile percorso in cui il personale dei servizi e i genitori provano ad essere Comunità oltre che Community (Bauman), per ritrovar e i valori del servizio e lasciare in secondo piano le piccole cose.

Continua a leggere...

 

L’INTERVISTA

I bambini tra cittadinanza e investimento

Intervista a Valerio Belotti.

Secondo i sostenitori dell’investimento sull’infanzia, aver avuto un’esperienza da piccoli in un nido d’infanzia di qualità, favorisce la costruzione di abilità spendibili nei percorsi scolastici e professionali realizzati nell’adolescenza. Posizioni forti, sostenute da studiosi autorevoli in base a particolari acquisizioni della neuroscienza, riguardanti lo sviluppo dei cosiddetti primi mille giorni di vita e da numerose evidenze empiriche...


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati o iscritti con .
Log In Registrati
Continua a leggere...

Belotti

DIDATTICA

Il “Bilancio di competenze iniziale” e il profilo professionale del docente di scuola dell’infanzia, tra valorizzazione e difficile identità.

Enrica Fontani
Il profilo professionale del docente disegnato dal Bilancio di competenze iniziale, in uso ai docenti in anno di prova, chiama in causa attiva l’insegnante in un percorso di autovalutazione, formazione e valutazione. La definizione di un profilo del docente ha un impatto sulla formazione, sulla valutazione, sullo sviluppo professionale, sul miglioramento del sistema, sul rapporto tra ordini di scuola…


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati o iscritti con .
Log In Registrati
Continua a leggere...

 

CULTURA

Dalla legge 107/2015 alla sua applicazione: alcune riflessioni sui fabbisogni standard dei servizi educativi 0-6 anni

Maurizio Parente entra nel merito di numerose e cruciali questioni da affrontare per avvicinarsi ad un sistema integrato 0 – 6 (fabbisogno standard di prestazione, titolo d’accesso alla professione, rapporto numerico educatore/bambino, organismo di coordinamento pedagogico – territoriale …), mette in luce l’attuale complessità dell’offerta educativa per la prima infanzia e suggerisce alcune piste perché la legge 107/2015 possa essere un “utile ripensamento dei servizi educativi per l’infanzia in un’ottica unitaria e di reale continuità, funzionale a tutti coloro che in modi diversi fanno parte di questo sistema”.

Continua a leggere...

 

scansione 03_1 Legge 107

 

I bambini e il sacro – I tempi sacri

Prosegue il proficuo confronto tra le categorie del sacro e dell’educazione: Raffaele Mantegazzafa notare come stiamo rubando il tempo ai nostri bambini per soffermarsi poi sul tempo nei riti sacri e nell’azione educativa, la distinzione tra un prima e un dopo, la pausa, la chiusura …

Continua a leggere...

 

ZEROSEIUP online - registrazione Tribunale di Bergamo n. 16 03/06/2015 - ISSN 2499-8915

Direttore responsabile: Ferruccio Cremaschi