Login
Registrati
facebook
Google+

L’infanzia e la cultura: un racconto

Jerome Bruner
Traduzione di Katja Masucci
Adattamento e commento di Clotilde Pontecorvo

Vorrei iniziare il mio racconto e dare la mia versione della storia degli studi sull’infanzia, descrivendo i punti di riferimento cruciali della ricerca. Il capitolo introduttivo inizia con la ricerca di Bill Kessen (1965) e del suo gruppo di lavoro, sulle capacità di attenzione nel periodo infantile: i neonati sviluppano la propria capacità di attenzione selettivamente e in modo autogestito, e non come semplici creature dipendenti dall’ambiente.