Login
Registrati
facebook
Google+

Rila News Settembre2016

Percorso di approfondimento e accompagnamento alla sperimentazione della proposta pedagogica Lavoro Aperto R.I.L.A.® è la Rete Italiana che nasce con l’intento di raccogliere e mettere in relazione tutte le esperienze e le realtà territoriali italiane che desiderano conoscere il pensiero pedagogico ed educativo che sostiene il concetto di Lavoro Aperto……

Rila News Luglio 2016/2

 Percorso di approfondimento e accompagnamento alla sperimentazione della proposta pedagogica Lavoro Aperto R.I.L.A.® è la Rete Italiana che nasce con l’intento di raccogliere e mettere in relazione tutte le esperienze e le realtà territoriali italiane che desiderano conoscere il pensiero pedagogico ed educativo che sostiene il concetto di Lavoro Aperto……

Rila News Luglio 2016/1

 Percorso di approfondimento e accompagnamento alla sperimentazione della proposta pedagogica Lavoro Aperto R.I.L.A.® è la Rete Italiana che nasce con l’intento di raccogliere e mettere in relazione tutte le esperienze e le realtà territoriali italiane che desiderano conoscere il pensiero pedagogico ed educativo che sostiene il concetto di Lavoro Aperto……

L’unica costante della mia vita è il cambiamento – Intervista a Christine Berg

Intervista a Christine Berg, educatrice della Kita (servizio zerosei) “Eene meene Mopel“ di Berlino
 
Abbiamo chiesto a Christine un motto che le si addice: “ l’unica costante nella mia vita è il cambiamento“. Questa frase corrisponde anche alla Kita in cui Christine lavora, la Mopelhaus (Casa Mopel), fondata nel 2004 da un gruppo di genitori che assunsero anche la gestione. L’associazione si presenta con lo slogan: Realizzare le migliori condizioni di sviluppo possibili per i bambini.

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul lavoro aperto

Premessa dal libro: Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul lavoro aperto

di Gerlinde Lill

E’ da quando nel 2006 abbiamo pubblicato ´Einblicke in Offene Arbeit” che noi del Netzwerk Offene Arbeit Berlin (NOA) vorremmo proseguirlo e addirittura presentare un dizionario tematico sul Lavoro Aperto – simile al ´Krippenlexikon”, il dizionario che racconta i nidi d’infanzia –, oppure una sorta di libro di ricette che parta liberamente dalla frase ”si prenda…”.

Sui diritti dei bambini nella scuola dell’infanzia

La pedagogia di Korczak come base per la definizione di un’istituzione

Janusz Korczak, nato nel 1878 a Varsavia, smise di esercitare la professione di medico in un ospedale pediatrico all’età di 33 anni e assunse la direzione dell’orfanotrofio ‘Dom Sierot’ per bambini ebrei. Per quasi trent’anni Korczak lavorò e visse in questa struttura, finchè nel 1939 dovette trasferirsi con i suoi bambini nel ghetto di Varsavia. Nell’agosto 1942, i circa 200 ragazzi e ragazze furono deportati nel campo di sterminio di Treblinka.

Che cos’è un buon lavoro aperto?

L’impatto di un buon posizionamento sulla qualità

 

Da 25 anni l’autrice sostiene il Lavoro Aperto nelle scuole d’infanzia. La rete berlinese Lavoro Aperto NOA (Netzwerk Offene Arbeit) Ë stata istituita nel marzo 2001. Attualmente, fanno parte della rete 28 colleghe che rappresentano 24 scuole d’infanzia (Kitas) di Berlino e del Brandeburgo gestite da responsabili diversi. Nel seguito, l’autrice riassume che cosa caratterizza un buon Lavoro Aperto.

Lavorare in gruppo aperto con bambini da 1 a 6 anni

Lavorare in gruppo aperto con bambini da 1 a 6 anni

In collaborazione con la rete NOA di Berlino

L’open group è più di un concetto pedagogico: è una prospettiva di cambiamento a partire dalla quotidianità dei nidi e delle scuole dell’infanzia, dove i bambini sono i veri protagonisti.

Una proposta indirizzata a coordinatrici/tori e responsabili di servizi zerosei con l’obiettivo principale di riflettere intorno ai valori del servizio per uniformare comportamenti e prassi per individuare e sviluppare spunti di riflessione originali e specifici per migliorare le performances professionali e creare un clima di reciproca attenzione e di propositività.

Borgo Valsugana: Open group – Fase di avvio del Lavoro Aperto

Dopo il seminario del 22 giugno, 3 giornate per entrare nel merito di alcune questioni fondanti quale il gruppo di lavoro, l’idea di cambiamento di prospettiva nell’azione educativa, i concetti di libertà e autonomia nei processi di apprendimento e di sviluppo dei bambini stessi.