Login
Registrati
facebook
Google+

Una didattica per i bambini di cinque anni

Giovanna Criscione

Ispettrice MIUR in quiescenza e già Dirigente degli Uffici Scolastici Territoriali di Ragusa e di Siracusa.


Giovanna Criscione

Ogni adulto che si occupa di educazione, genitore, educatore, docente, dirigente o coordinatore, si è interrogato, almeno una volta, sulla possibilità dell’anticipo scolastico, sull’opportunità di intraprendere nel corso della scuola dell’infanzia percorsi formalizzati di insegnamento-apprendimento dell’italiano, sulla correttezza di azioni e progetti che “preparano” i bambini alla scuola primaria. L’autrice, con il suo sapere esperto, offre importanti elementi di riflessioni su questioni di non poco conto nel percorso educativo vissuto dai bambini dalla scuola dell’infanzia a quella primaria.


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati
Log In Registrati